La Riparazione del Flipper » Giochi da sala dei vecchi tempi » Forum generale sui vecchi giochi da bar


 
Discussione: Restauro tiro Wild Kingdom

 
Benvenuto, Ospite
Impostazioni Ospite
Discussione Archiviata Questa discussione è stata archiviata - le risposte non sono consentite.



Permlink Risposte: 117 - Pagine: 3 [ Precedente | 1 2 3 | Successiva ] - Ultimo Messaggio: 8-feb-2015 9.14 di alexve Discussioni: [ Precedente | Successiva ]
webmaster


Messaggi: 13.517
Registrato: 23-08-07
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.03   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Il grasso. Ha fatto bene ad aprire una discussione separata!
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.08   in risposta a: webmaster in risposta a: webmaster
webmaster ha scritto:
Il grasso. Ha fatto bene ad aprire una discussione separata!
vero, altrimenti non avrei potuto mettere le foto del grasso, è troppo facile uscire fuori tema, eppure io ce la metto tutta, anche a scuola ero lo stesso asino.
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.10   in risposta a: webmaster in risposta a: webmaster
webmaster ha scritto:
Il grasso. Ha fatto bene ad aprire una discussione separata!
serve il tuo aiuto sulla discussione dei motori perchè ci siamo arrenati sui risultati
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.47   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Giuliano sono io che ho interpretato male il tuo "la puoi girare come vuoi" tu intendevi la bobina sul nucleo mentre io intendevo il completo sul motoriduttore. OK va bene la tua versione
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.52   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Ho innescato involontariamente una accesa discussione.... da profano anche io direi che il verso del motore non centra tanto la bobina di rame avvolta ma quelle due spire di rame più grosso messe da una parte del nucleo....
nel frattempo ho acquistato il grasso bianco, domani pomeriggio guardo sti dischi di cuoio....
e a seguire pulirò il motore/indotto sporco con il trapanino di elettronica con piccolo utensile in fili di ferro/acciaio o ottone...
così vediamo se riesco a togliere un po di rumore... cmq il rumore lo fa anche se il motore lo tengo in mano, ovviamente viene ulteriormente amplificato se lo appoggio su un piano....
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.52   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
meglioprimo ha scritto:
Giuliano sono io che ho interpretato male il tuo "la puoi girare come vuoi" tu intendevi la bobina sul nucleo mentre io intendevo il completo sul motoriduttore. OK va bene la tua versione
si ora dicendomi il completo ho capito cosa intendi, il pacco lamellare che forma il motore, si è proprio questo pacco che avendo la spira posizionata da il verso e per invertire la marchia va montato a rovescio come avevi fatto tu nel flipper.
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 4-apr-2014 22.56   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Ho innescato involontariamente una accesa discussione.... da profano anche io direi che il verso del motore non centra tanto la bobina di rame avvolta ma quelle due spire di rame più grosso messe da una parte del nucleo....
nel frattempo ho acquistato il grasso bianco, domani pomeriggio guardo sti dischi di cuoio....
e a seguire pulirò il motore/indotto sporco con il trapanino di elettronica con piccolo utensile in fili di ferro/acciaio o ottone...
così vediamo se riesco a togliere un po di rumore... cmq il rumore lo fa anche se il motore lo tengo in mano, ovviamente viene ulteriormente amplificato se lo appoggio su un piano....
Se il rumore lo fa anche tenendolo in mano, cosa che azzera ogni amplificazione, è buono il ragionamento e suggerimento di Meglioprimo, segui le sue direttive perchè non va usato liquido che resta all'interno del rotore che poi frenerebbe, tipo detergenti oleosi o grassi
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 6-apr-2014 20.48   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Buonasera a tutti, sto week causa impegni imprevisti non son riuscita a fare molto....
ho pulito a secco il rotore del motore ma con scarsi risultati: il rumore persevera....
secondo me il rotore ha un "lasco" sul perno del blocco motore, probabilmente causato dall'uso eccessivo, tant'è che se schiaccio con il dito il perno verso il basso non fa più il rumore! Ho controllato se è ispezionabile la bronzina o quello che c'e', ma purtroppo non lo è in quanto una linguetta di metallo cromato "bloccata" non consente l'accesso.....
A sto punto e finchè funzia mi limiterò a mettere dei gommini al fine di ridurre il trasporto del rumore alla struttura in legno del tiro.
Prossimo appuntamento: dischi di cuoio....

Vi aggiorno.

Grazie.
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 6-apr-2014 21.13   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Buonasera a tutti, sto week causa impegni imprevisti non son riuscita a fare molto....
ho pulito a secco il rotore del motore ma con scarsi risultati: il rumore persevera....
secondo me il rotore ha un "lasco" sul perno del blocco motore, probabilmente causato dall'uso eccessivo, tant'è che se schiaccio con il dito il perno verso il basso non fa più il rumore! Ho controllato se è ispezionabile la bronzina o quello che c'e', ma purtroppo non lo è in quanto una linguetta di metallo cromato "bloccata" non consente l'accesso.....
A sto punto e finchè funzia mi limiterò a mettere dei gommini al fine di ridurre il trasporto del rumore alla struttura in legno del tiro.
Prossimo appuntamento: dischi di cuoio....

Vi aggiorno.

Grazie.

Va tutto bene ma cosa significa il motore ha un lasco (il termine "lasco") mi è *lasco*nosciuto
la linguetta di metallo cromata che tu citi ha un piccolo foro? se si, mettici un goccino di olio, sotto ci dovrebbe essere un feltrino per tenere "unta" la boccola di bronzo annegata nell'alluminio, se hai il compressore prima soffia nel forellino poi metti l'olio, inoltre non capisco qual'è il perno che schiacci e come lo schiacci, se intendi che premi sulla piastrina e smette la vibrazione puoi dare un leggerissimo colpetto di "martellino" appoggiando il taglio di un cacciavite sulla piastrina e il colpetto sul manico del cacciavite. Il tutto chirurgicamente Però prima fai le frizioni perchè il motore "libero" è una cosa ma quando va sotto sforzo il rotore potrebbe non vibrare più
Ciao

Modificato da: meglioprimo il 6-apr-2014 21.14
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 6-apr-2014 22.04   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
"Lasco" per me significa che ha un margine di oscillazione/tolleranza nella sua sede, come se la boccola fosse un po più larga rispetto al perno... non so se mi son spiegato...
per quanto attiene la linguetta di metallo è proprio come dici tu: ha un foro (ma non in netta corrispondenza della boccola e del perno) se si intravede un feltrino di color chiaro...
schiacciando con il dito l perno del rotore (ovvero la parte centrale dove sono collegati tra di loro i due rotori) il rumore quasi sparisce.. avevo già provato a dare piccole pacche con martelletto sulle linguette metalli che nascondono la boccola, ma non è canbiato nulla

ps. che olio devo usare?
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 6-apr-2014 22.10   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
lasco: allentato, largo...

ecco altri due sinonimi...
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 7-apr-2014 22.08   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
"Lasco" per me significa che ha un margine di oscillazione/tolleranza nella sua sede, come se la boccola fosse un po più larga rispetto al perno... non so se mi son spiegato...
per quanto attiene la linguetta di metallo è proprio come dici tu: ha un foro (ma non in netta corrispondenza della boccola e del perno) se si intravede un feltrino di color chiaro...
schiacciando con il dito l perno del rotore (ovvero la parte centrale dove sono collegati tra di loro i due rotori) il rumore quasi sparisce.. avevo già provato a dare piccole pacche con martelletto sulle linguette metalli che nascondono la boccola, ma non è canbiato nulla

ps. che olio devo usare?

Se hai olio di vaselina va bene, lo dai dentro al foro così si inzuppa il feltrino e lo mantiene lubrificato per un pò. Certo che tenendo premuto il perno gli togli l'oscillazione e il motore non sbatte contro il lamierino. Il pacco di lamierino è fermo bene oppure si muove forzandolo ? Se si muove bisognerebbe bloccarlo ribattendo i 2 tubetti in ottone che accoppiano le 2 basette di alluminio dove sono cablati gli ingranaggi, un buon metodo è quello di usare 2 giraviti a croce, uno da una parte col manico appoggiato a un piano rigido e la croce appoggiata al tubetto e l'altro dalla parte opposta e picchiare sul manico col martello, il cacciavite a croce fa le 4 impronte che schiacciano il tubetto e stringono il tutto, poi dare tensione al motore che giri e dare colpetti nel pacco lamellare per autocentrarlo. Per pulire il rotore dall'incrostazione dell'ossido all'interno del lamierino puoi provare con qualche filino di rame che toglierai da un pezzo di filo elettrico, senza attorcigliarli prova di infilarli fra rotore e lamierino, se sono troppo sottili e passano bene attorcigliane 2 o 3 fra di loro in modo che facendo girare gli ingranaggi il rotore deve girare e il filo raschiare sul rotore, questo prima di dare olio. poi soffiare bene e lubrificare dalle piastrine
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 8-apr-2014 8.21   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
OK per olio di vasellina, il pacco lamierini è ben saldo!! quindi quello non lo toccherei... provo a pulire il rotore con i fili di rame.. è che essendo accoppiato con un'altro motore lo spazio per l'accesso è veramente modesto....

Grazie per i preziosi suggerimenti.. nel week farò tutto...(spero)...

grazie ancora, Vi aggiornerò...

alexve

alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 12.54   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
Eccomi,. oggi mi son messo al lavoro,
dopo aver pulito il motoriduttore, come da Voi suggerito, prima di reinstallarlo, ho verificato i due meccanismi di conteggio.
quello del punteggio ce la faccio a far girare il perno con la mano... fa un po di resistenza ma non più di tanto. L'altro è durissssssssssssimo, quasi non ce la faccio a muoverlo!!!
l'ho smontato dal suo alloggiamento e "al volo", senza dissaldare i fili, ho allargato i dischi che fanno da frizione e li ho ingrassato con il grasso bianco.
Ha migliorato notevolmente ma non a livello dell'altro meccanismo... forse devo prima pulire i dischi di cuoio (che sono incatramati da del grasso nero/verde) e poi ringrassarli...

giusto?
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 13.20   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Eccomi,. oggi mi son messo al lavoro,
dopo aver pulito il motoriduttore, come da Voi suggerito, prima di reinstallarlo, ho verificato i due meccanismi di conteggio.
quello del punteggio ce la faccio a far girare il perno con la mano... fa un po di resistenza ma non più di tanto. L'altro è durissssssssssssimo, quasi non ce la faccio a muoverlo!!!
l'ho smontato dal suo alloggiamento e "al volo", senza dissaldare i fili, ho allargato i dischi che fanno da frizione e li ho ingrassato con il grasso bianco.
Ha migliorato notevolmente ma non a livello dell'altro meccanismo... forse devo prima pulire i dischi di cuoio (che sono incatramati da del grasso nero/verde) e poi ringrassarli...

giusto?

di giusto non c'è nulla, devi smontare e pulire bene, capire il duro da cosa deriva ed eliminarlo, se il motore che è annerito è quello di questo gruppo, l'annerimento è derivato dal calore del consumo extra che il motore fa.
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 13.30   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ok, ora riprendo a pulire, sgrassare e poi reingrassare finchè gira senza sforzo..ok?
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 13.41   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
SE CAPISCI CHE IL DURO è PERCHè LE RONDELLE FRIZIONI DI CUOIO NON RIESCI A FARLE LEGGERE, DOVRAI SOSTITUIRLE PERCHè MI SEMBRA RICORDARE CHE SE SONO UNTE DI OLIO O GRASSO NORMALE, SI INDURISCONO MOLTO, MI SEMBRA RICORDARE CHE DOVREBBERO ESSERE ASCIUTTE, OPPURE COME DETTO DA MEGLIOPRIMO, DARE SOLO IL GRASSO BIANCO, MA NON HO MAI PROVATO QUESTO RIMEDIO, ASCIUTTE SICURAMENTE SONO DOLCI.

mi accorgo solo ora del maiuscolo, stavo facendo altre cose, non lo riscrivo, leggilo così
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 13.46   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ok, grazie, vado in garage ed approfondisco....
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 13.53   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
ok, ora riprendo a pulire, sgrassare e poi reingrassare finchè gira senza sforzo..ok?

Perfetto ora si capisce xche' un avvolgimento
é abbrustolito, é stato sottoposto probabilmente a uno sforzo superiore rispetto allo standard progettato .....prosegui che vai benissimo
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 17.00   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
eccomi di ritorno....
ho smontato tutto il meccanismo della ruota segna colpi (quella dura).
pezzo per pezzo, ho pulito/sgrassato tutto e le rondelle di cuoi ingrassate con grasso bianco, levando l'eccesso, rimontato il tutto e provato a mano.... ma è duro ancora!!!
l'ho provato con il motore, ce la fa,m ma secondo me fa fatica ed è per questo che scalda dopo una sola partita...

ma sto meccanismo dovrebbe girare abbastanza tranquillamente con una sola leggera frizione sulla ruota dei numeri?

mi sa che le rondelle di cuoio sono andate.....
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 17.10   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
Mi son dimenticato di aggiungere che per il problema del rumore del motore in un solo senso, ho seguito attentamente i Vs,. consigli e con la vasellina messa nel buco del feltrino che lubrifica il perno del rotore, ho risolto all'80%!!!!!!!!!!!!!!!

SONO CONTENTO!!!

GRAZIEEEEEEEEEE

ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 18.18   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
E L'ALTRO 20% ???
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 18.25   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
bhe bisogna accontentarsi... forse un motore di oltre 40 anni... non può essere come nuovo... o forse con un po di giri la vasellina potrebbe fare miracoliiiiiiiiiiii
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 18.44   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
SE hai individuato che è duro il movimento , devi capire il perchè e alleggerirlo, certo se mettevi le foto di questi meccanismi che tutti potessero vederle, magari nasceva qualche idea
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 19.15   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Mi son dimenticato di aggiungere che per il problema del rumore del motore in un solo senso, ho seguito attentamente i Vs,. consigli e con la vasellina messa nel buco del feltrino che lubrifica il perno del rotore, ho risolto all'80%!!!!!!!!!!!!!!!

SONO CONTENTO!!!

GRAZIEEEEEEEEEE

Ma in testa ci dovrebbe essere una molla che regola la pressione ai dischi.
Come dice sogno qualche foto dell' assemblaggio sia a destra che a sinistra del motore potrebbe aiutare noi e di conseguenza te ciao
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 12-apr-2014 23.59   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
Allegato foto0317.jpg (410.1 KB)
Allegato foto0316.jpg (319.3 KB)
Allegato foto0315.jpg (368.0 KB)
Allegato foto0314.jpg (450.3 KB)
Allegato foto0313.jpg (480.5 KB)
Allegato foto0312.jpg (398.5 KB)
Ecco, si effettivamente c'e' una molla, ma è veramente molla, non può essere lei la causa...ecco alcune foto fatte con il cell prima dello smontaggio....spero sufficientemente chiare...
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 13-apr-2014 12.39   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
Ora probabilmente mi direte che ho sbagliato tutto, ma dopo aver smontato e rimontato il tutto oltre una decina di volte con relativi ingrassaggi con grasso bianco, perdurando l'atrito e lo sforzo, emi ero rotto a tal punto che ho applicato sulle frizioni in cuoio, grasso tecnico di vasellina.

ora scorre bene e ho provato a giocare e avanza tiro a tiro....punto a punto....

che sia una illusione temporanea?
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 13-apr-2014 13.51   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Ora probabilmente mi direte che ho sbagliato tutto, ma dopo aver smontato e rimontato il tutto oltre una decina di volte con relativi ingrassaggi con grasso bianco, perdurando l'atrito e lo sforzo, emi ero rotto a tal punto che ho applicato sulle frizioni in cuoio, grasso tecnico di vasellina.

ora scorre bene e ho provato a giocare e avanza tiro a tiro....punto a punto....

che sia una illusione temporanea?

se va , hai risolto, potrebbe essere che gli hai fatto paura e ha capito sei tu che comandi
in pratica ora è dolce il movimento?
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 13-apr-2014 14.18   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Ora probabilmente mi direte che ho sbagliato tutto, ma dopo aver smontato e rimontato il tutto oltre una decina di volte con relativi ingrassaggi con grasso bianco, perdurando l'atrito e lo sforzo, emi ero rotto a tal punto che ho applicato sulle frizioni in cuoio, grasso tecnico di vasellina.

ora scorre bene e ho provato a giocare e avanza tiro a tiro....punto a punto....

che sia una illusione temporanea?


Non può essere un'illusione temporanea, se si è ammorbidito hai fatto l'operazione giusta, un pò di grasso però fra molla e dischi metallici dove appoggia da entrambe le parti non fa assolutamente male, la molla non è necessario che giri coi dischi, deve solo mantenere la pressione giusta, bravo, adesso devi usarlo frequentemente perchè il cuoio ammorbidisca e tieni controllato la durezza, se necessario ancora vaselina. Domanda : siccome hai fatto tutto da solo perchè hai postato queste due pagine di domande ? Forse ti serviva l'incoraggiamento?????? Ciao fuciliere
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 13-apr-2014 18.04   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
meglioprimo ha scritto:
alexve ha scritto:
Ora probabilmente mi direte che ho sbagliato tutto, ma dopo aver smontato e rimontato il tutto oltre una decina di volte con relativi ingrassaggi con grasso bianco, perdurando l'atrito e lo sforzo, emi ero rotto a tal punto che ho applicato sulle frizioni in cuoio, grasso tecnico di vasellina.

ora scorre bene e ho provato a giocare e avanza tiro a tiro....punto a punto....

che sia una illusione temporanea?

Non può essere un'illusione temporanea, se si è ammorbidito hai fatto l'operazione giusta, un pò di grasso però fra molla e dischi metallici dove appoggia da entrambe le parti non fa assolutamente male, la molla non è necessario che giri coi dischi, deve solo mantenere la pressione giusta, bravo, adesso devi usarlo frequentemente perchè il cuoio ammorbidisca e tieni controllato la durezza, se necessario ancora vaselina. Domanda : siccome hai fatto tutto da solo perchè hai postato queste due pagine di domande ? Forse ti serviva l'incoraggiamento?????? Ciao fuciliere

Forse è come il pennuto, ha bisogno di una spinta.
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 13-apr-2014 19.26   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ho fatto una decina di partite e il motore è appena tiepido... ergo che gira senza sforzo!!!
terrò cmq monitorata la situazione ed eventualmente nuovamente vasellina tecnica!

bhe a volte anche un solo conforto basta!!!

grazie ancora a tutti.... ora dovrò proseguire principalmente con l'aspetto estetico (primo fra tutti il calcio del fucile, che ho già tirato a legno, poi penso che dovrò appliacre un mordente e poi un lucidante o cose simili....)

ancora grazie

Vi aggiorno!!!

alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 13.00   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
Buongiorno, riaccendendo il tiro mi sono accorto che il motore dei punteggi e degli spari ha riiniziato a caldare, forse perchè la vasellina tecnica si leva....
un mio amico mi ha dato del grasso del tipo aggrappante.
ho provato a metterlo al posto della vasellina ma peggio di prima...
chiedo:
quando il gioco era nuovo i dischi di cuoio funzionavano a secco ?
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 13.20   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Buongiorno, riaccendendo il tiro mi sono accorto che il motore dei punteggi e degli spari ha riiniziato a caldare, forse perchè la vasellina tecnica si leva....
un mio amico mi ha dato del grasso del tipo aggrappante.
ho provato a metterlo al posto della vasellina ma peggio di prima...
chiedo:
quando il gioco era nuovo i dischi di cuoio funzionavano a secco ?
Si, da nuovo erano a secco e devi sostituirli,non so dirti del grasso bianco ma qualunque lubrificante avessi usato si indurivano sempre,prova a farli nuovi e asciutti
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 13.52   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Buongiorno, riaccendendo il tiro mi sono accorto che il motore dei punteggi e degli spari ha riiniziato a caldare, forse perchè la vasellina tecnica si leva....
un mio amico mi ha dato del grasso del tipo aggrappante.
ho provato a metterlo al posto della vasellina ma peggio di prima...
chiedo:
quando il gioco era nuovo i dischi di cuoio funzionavano a secco ?

Confermo quanto scritto da Sogno, da nuovi i dischi sono ASCIUTTI ( NON SECCHI perchè quando sono secchi sono da equiparare al metallo, vedi frizione dell'automobile che ha la funzione contraria, non deve slittare perciò perfettamente "secca" ) però rifarli con cuoio nuovo non è semplice perchè bisogna rispettare lo spessore in quanto la molla non è regolabile in pressione perciò se li fai più sottili slitta se più grossi sono duri, la mia esperienza, ribadisco consiglia il grasso bianco, perciò ti suggerisco di smontare il tutto, cospargere il disco di cuoio di grasso bianco e "batterli con il martello" in modo che il cuoio ammorbidisca e assorba il grasso poi rimontarli, abbi l'avvertenza di lavare i dischi metallici con benzina o diluente nitro per togliere qualsiasi residuo di sporco, unto e durezze che si siano aggrappate al metallo, non usare assolutamente abrasivi perchè il disco metallico non deve avere rigature, deve essere il più possibile lucido a specchio per non creare aderenze, normalmente queste frizioni avevano 1 disco di metallo da un lato con delle impronte sporgenti e il disco di cuoio dei fori che ospitavano le sporgenze in modo che il disco di cuoio non si spostasse da quella posizione mentre l'altro disco di metallo di riscontro era perfettamente liscio in modo che la funzione di frizione fosse solo su un lato. Se poi l'avvolgimento è scottato e non ha più la potenza originale allora il problema è più complesso perchè la soluzione è solo nel cambio dell'avvolgimento. Ciao
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 17.36   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
Allegato foto0331.jpg (291.9 KB)
Allegato foto0330.jpg (345.6 KB)
Allegato foto0329.jpg (333.6 KB)
eccomi, nel frattempo ho smontato per la milionesima volta tutto il marchingegno....
il grasso bianco che ho preso è spray, forse è li che ho sbagliato...mi sembra faccia schifo....me lo spruzzo sul dito e evapora e non rimane quasi niente......
ho martellato i dischi di cuoio con martello di gomma e poi nuovamente vasellina tecnica per ammorbidirli....

ho allegato tre foto... ci sono dei dischi metallici con linguetta per il corretto inserimento nell'asse e i famosi dischi in cuoio color scuro/nero, non hanno alcuna tacca ...... sono semplicemente delle rondelle...
sono molto sottili dire 1 mm.

Addirittura su un punto solo così distribuiti sull'asse:

rondella metallica, disco cuoio, disco cuoio, rondella metallica (insomma cuoio con cuoio??!!!??)

che dite?

grz!
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 17.40   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
la logica direbbe metallo cuoio metallo cuoio , cuoio con cuoio è illogico, prova a metterli come pensi giusto

poi a fare tre rondelle di pelle da un paio di scarpe vecchie impieghi un attimo, asciutte
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 17.55   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
domani provo a levare 1 di quella cuoio cuoio, vedo che succede.....
Se recupero un pezzo di pelle/cuoio "nuovo" e vedo che succede....

domani lavori pasquali aperti!!!

grz

e AUGURI DI BUONA PASQUA!!!
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 19.20   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
se vai sull'autobus e tagli un pezzo di pelliccia alla prima donna che trovi, neppure se ne accorge e fai le tue rondelle.
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 19-apr-2014 22.14   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
domani provo a levare 1 di quella cuoio cuoio, vedo che succede.....
Se recupero un pezzo di pelle/cuoio "nuovo" e vedo che succede....

domani lavori pasquali aperti!!!

grz

e AUGURI DI BUONA PASQUA!!!


Il cuoio giusto sarebbe quello di una cintura da pantaloni però non deve essere cuoio trattato ma naturale. il grasso non deve essere spray perchè se è come immagino è addirittura "adesivo", la parte che non evapora rimane appiccicosa.

Buona Pasqua anche a te
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 9.31   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
passi da un calzolaio e ramesti nel secchio della spazzatura sai quanti pezzi ne trovi di pelle grezza da ambo i lati che butta via tra i rimasugli, sono centimetri quelli che occorrono a te , inizia col montarle asciutte poi potrai trattarle come credi ma fallo dopo avere provato
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 12.37   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!

meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 15.20   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!


Mi sembra una cosa strana, se non scivola con del grasso non vedo come possa migliorare a secco, però ho imparato anch'io che a volte le cose strane sono al "soluzione" al problema......vai e aggiornaci
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 15.21   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!


Mi sembra una cosa strana, se non scivola con del grasso non vedo come possa migliorare a secco, però ho imparato anch'io che a volte le cose strane sono la "soluzione" al problema......vai e aggiornaci
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 17.38   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
meglioprimo ha scritto:
alexve ha scritto:
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!

Mi sembra una cosa strana, se non scivola con del grasso non vedo come possa migliorare a secco,

la rondella di pelle per fare da frizione deve essere a secco, non so dirti con il grasso bianco quale sarebbe il risultato perchè neppure sapevo esistesse se non per i motori marini, ma sicuramente con qualunque olio o altro grasso, la frizione si indurisce moltissimo e non slitta più, va usata a secco

però ho imparato anch'io che a volte le cose strane sono la "soluzione" al problema......vai e aggiornaci

ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 20-apr-2014 17.44   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
meglioprimo ha scritto:
alexve ha scritto:
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!

Mi sembra una cosa strana, se non scivola con del grasso non vedo come possa migliorare a secco, però ho imparato anch'io che a volte le cose strane sono la "soluzione" al problema......vai e aggiornaci

queste prove sulle frizioni a rondella di pelle le ho fatte quando abbiamo messo in costruzione una serie di flipper che avevano sulla testa il meccanismo a catena per la corsa dei cani, queste frizioni lavoravano a secco perfettamente, ricordo che ho provato a ungerle con olio nella pelle e acquistavano tanta forza da far scappare la catena che traina il cane che era tenuta ferma da una ancoretta di un relè che eccitandosi liberava il cane, con l'olio la forza strappava via la catena dal relè e quando il cane era a fondo pista , la molla che teneva l'anello della catena uniti i due terminali anello, si allungava staccandosi, perchè da unto non slitta il cuoio non lo so.
meglioprimo


Messaggi: 2.156
Registrato: 20-11-13
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 26-apr-2014 9.11   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ilsognodiunavita ha scritto:
meglioprimo ha scritto:
alexve ha scritto:
Eccomi. stamattina presto ho rismontato tutti i due gruppi di punteggio....
puliti per bene e ingrassati con grasso bianco (completamente diverso da quello spray, sicuramente migliore quello in tubo classico).

Ma non si è risolto molto... il perno da girare è sempre piuttosto duro...
mi sa che dovrò provare a sostituire i dischi di cuoio non appena possibile e provarli a secco...
vi aggiorno..,..

ANCORA BUONA PASQUA A TUTTI!!!!

Mi sembra una cosa strana, se non scivola con del grasso non vedo come possa migliorare a secco, però ho imparato anch'io che a volte le cose strane sono la "soluzione" al problema......vai e aggiornaci

queste prove sulle frizioni a rondella di pelle le ho fatte quando abbiamo messo in costruzione una serie di flipper che avevano sulla testa il meccanismo a catena per la corsa dei cani, queste frizioni lavoravano a secco perfettamente, ricordo che ho provato a ungerle con olio nella pelle e acquistavano tanta forza da far scappare la catena che traina il cane che era tenuta ferma da una ancoretta di un relè che eccitandosi liberava il cane, con l'olio la forza strappava via la catena dal relè e quando il cane era a fondo pista , la molla che teneva l'anello della catena uniti i due terminali anello, si allungava staccandosi, perchè da unto non slitta il cuoio non lo so.

La risposta Giuliano è semplice, l'ho sperimentata in centinaia di frizioni riparate, dai bingo al Super Jumbo, ai triple chanche, Hairburners II, Derby Day, tiri come quello dell'amico o similari, mettendo l'olio il cuoio si imbeve e aumenta di spessore pertanto subito hai un lieve miglioramento poi in notevole peggioramento in quanto aumentando lo spessore aumenta la pressione alla molla e di conseguenza il bloccaggio dei dischi. Quando succedeva questo la riparazione veloce era mettere fra frizione e disco del BOROTALCO questo assorbiva l'olio, la frizione di cuoio si riassotigliava e il borotalco diventava un dischetto cristallizzato di spessore impercettibile che faceva scivolare di nuovo il tutto, però aveva una durata molto limitata perciò bisognava poi intervenire drasticamente per sostituire i dischi di cuoio. Però avevi fatto funzionare la macchina nel locale fino alla sua sostituzione.
ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 26-apr-2014 9.32   in risposta a: meglioprimo in risposta a: meglioprimo
Abbiamo imparato anche quella del borotalco, non la sapevo
alexve

Messaggi: 47
Registrato: 19-08-11
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 5-mag-2014 13.53   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Buongiorno a tutti, ieri ho realizzato le nuove rondelle in cuoio vacchino, sono venute bene.
Per tagliarle perfettamente circolari (o quasi) con tanto di foto interno, ho utilizzato un cutter a compasso (manuale). Ne è scaturito un buon lavoro.
Le ho sostituite alle preesistenti... risultato... un po è migliorato ma non totalmente... risulta ancora duretto a girare...e scalducchia il motoriduttore...
Ho anche notato che l'asse, va su un foro in plastica rigida (penso teflon). Già la sola asse senza alcuna ruota attaccata non scorre agevolmente, ma forse ciò è voluto e normale.
Sarei indirizzato a vedere un'altro tiro elettromeccanico della Midway da un amico per vedere li come gira...
e fare un raffronto....

Ovviamente tengo sempre in considerazione una ventilazione forzata sul motoriduttore. Penserei di prelevare i 6 V. in ac, radrizzarli e filtrarli con un condensatore elettrolitico, arrivando vicino ai 9 V. dc sufficienti per far girare una ventolina a 12v.

Comunque Vi aggiorno..

Grazie.

ilsognodiunavita


Messaggi: 18.646
Registrato: 16-03-09
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 5-mag-2014 18.58   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Buongiorno a tutti, ieri ho realizzato le nuove rondelle in cuoio vacchino, sono venute bene.
Per tagliarle perfettamente circolari (o quasi) con tanto di foto interno, ho utilizzato un cutter a compasso (manuale). Ne è scaturito un buon lavoro.
Le ho sostituite alle preesistenti... risultato... un po è migliorato ma non totalmente... risulta ancora duretto a girare...e scalducchia il motoriduttore...
Ho anche notato che l'asse, va su un foro in plastica rigida (penso teflon). Già la sola asse senza alcuna ruota attaccata non scorre agevolmente, ma forse ciò è voluto e normale.
Sarei indirizzato a vedere un'altro tiro elettromeccanico della Midway da un amico per vedere li come gira...
e fare un raffronto....

Ovviamente tengo sempre in considerazione una ventilazione forzata sul motoriduttore. Penserei di prelevare i 6 V. in ac, radrizzarli e filtrarli con un condensatore elettrolitico, arrivando vicino ai 9 V. dc sufficienti per far girare una ventolina a 12v.

Comunque Vi aggiorno..

Grazie.

alleggerisci le molle che premono il cuoio, molle e pressione più leggera uguale meno forza di frizione, taglia poco alla volta e prova
webmaster


Messaggi: 13.517
Registrato: 23-08-07
Re: consiglio su tiro elettromeccanico fine anni 60
Postato: 8-mag-2014 22.25   in risposta a: alexve in risposta a: alexve
alexve ha scritto:
Ovviamente tengo sempre in considerazione una ventilazione forzata sul motoriduttore. Penserei di prelevare i 6 V. in ac, radrizzarli e filtrarli con un condensatore elettrolitico, arrivando vicino ai 9 V. dc sufficienti per far girare una ventolina a 12v.

Prendi una ventola a 24 volt e alimenta dai 24 volt direttamente, mi sembra più furbo ;-)
Leggere questa discussione mi ha fatto venire nostalgia e mi ha convinto a ripristinare il mio tiro Haunted House fermo da qualche anno :-)


VecchiFlipper forum © 2010