La Riparazione del Flipper » Flipper » Flipper Elettronici


 
Discussione: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola

 
Benvenuto, Ospite
Impostazioni Ospite
Questo problema non è risolto. Validi aiuti disponibili: 3. Soluzioni al problema disponibili: 1.


Permlink Risposte: 27 - Pagine: 1 - Ultimo Messaggio: 18-ott-2021 13.47 di roberto77 Discussioni: [ Precedente | Successiva ]
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 12-set-2021 17.33
 
Salve a tutti , sto ristrutturando un flipper ZOSER di Giuliano Lodola fermo da 20 anni in cantina, ho sistemato bobine e contatti ossidati del pianale di gioco sostituendo quelli bruciati ma non fa quello che dovrebbe fare , forse il problema è sulle schede.
attualmente ho controllato tutte le alimentazioni e ci sono tutte, quando lo accendo , simulando il credito e pigiando lo start, lui mi da la pallina , mi attiva le 4 palette le pareti respingenti ma SENZA SUONO e il contatore punti che avanza impazzito e quando la pallina va giù lui non fa più niente non restituendo la palla. ho controllato tutti i contatti del pianale verificando che quelli dei punti e passaggio palla siano tutti aperti, il dubbio sono rimaste le schede.

invio breve video e immagini del flipper,
Ringrazio anticipatamente chiunque mi possa aiutare nel ripristinare questo gioco per me Stupendo. Roberto .

Modificato da: roberto77 il 12-set-2021 17.34

Modificato da: roberto77 il 12-set-2021 18.01
vynilmen

Messaggi: 1.674
Registrato: 18-08-11
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 12-set-2021 18.13   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
Ciao..Attendi che legga il realizzatore di questo flipper,e sicuramente ti darà delle dritte mirate al problema....Saluti Vynil... ;-)
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 12-set-2021 20.48   in risposta a: vynilmen in risposta a: vynilmen
 
Speriamo!!!! un saluto grazie....
maxbesoz


Messaggi: 1.082
Registrato: 31-08-07
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 12-set-2021 22.45   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
ciao,

hai gli schemi?

Purtroppo mi è capitato anni fa un Giunone, a logica discreta, sempre di Lodola, ed è stato un incubo di 3 mesi per venirne a capo senza schemi

Vedo schede piene di TTL e CMOS, ma anche delle eprom e mezza foto con dei 40 pin che fanno pensare a cpu ed altro

Senza schemi la vedo lunga!!!

ciao

massimo
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 8.10   in risposta a: maxbesoz in risposta a: maxbesoz
 
Ciao ...Purtroppo no , non ho niente , confido con qualcuno che li ha,, schemi o anche schede di ricambio, qualche componente ,integrati od operazionali posso cambiarli , sono commerciali ,la vedo dura se il problema sono i programmabili😔
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.08   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
roberto77 ha scritto:
Ciao ...Purtroppo no , non ho niente , confido con qualcuno che li ha,, schemi o anche schede di ricambio, qualche componente ,integrati od operazionali posso cambiarli , sono commerciali ,la vedo dura se il problema sono i programmabili😔
Da tanto non ne vedevo uno,

L'elettronica è cablata molto semplice e con lo schema chiunque sa metterci le mani, ogni flipper aveva al suo interno lo schema di ciascuna scheda.

I nostri venditori per supplire con velocità e semplicità a eventuali gusti avevano delle valigette 24 ore con all'interno tutte le schede di ricambio del flipper, di regola davamo una valigia ogni dieci flipper acquistati ma alcuni venditori potenziali ne avevano anche di più.

Le schede erano uguali per tutti i flipper, la scheda gioco aveva moltissime combinazioni di giochi e riuscivamo a simularli tutti senza cambiare o programmare nulla.

Le schede sono elettronica cablata con integrati CMOS , questa tecnologia era stata scelta rispetto al TTL perchè ha un piccolo assorbimento e il calore generato era minore che se TTL , CMOS era molto sensibile ai disturbi al contrario del TTL ma tanti erano gli integrati che sarebbe diventato un forno l'interno del flipper e il calore è nemico dell'elettronica.

Nel flipper non ci sono memorie programmate, fa eccezione soltanto la scheda del suono e parlato che ha bisogno di molta memoria e del programma con la voce e parlato relativo al flipper, se escludiamo il parlato nessuna memoria programmata è presente nel flipper.

La scheda del parlato ha molte memorie perchè l'avevo copiata pari pari dalla William che usava le nuovissime memorie appena uscite in america 32 K o non ricordo la sigla che individua la capacità, erano comunque 32 k o altro e in italia neppure le conoscevano ancora, dovendo copiare l'originale in pochi giorni e per motivi di reperibilità e costi abbiamo deciso di sdoppiare o per quattro , non ricordo, le memorie originali e la scheda ha assunto dimensioni maggiori

per comodità suono parlato abbiano diviso la scheda in due sono e altra parlato unite poi da un connettore, ci tornava bene anche per il collaudo più semplice se divise,

Quello che oggi p facile per tutti, 40-50 anni fa' non lo era per noi che nulla sapevamo di elettronica, tanto che proprio per questo facemmo il più grande errore iniziale, non usare la scheda a microprocessore ma la cablata.

Questo errore era voluto perchè non eravamo capaci a lavorare con i microprocessori quasi ancora sconosciuti , le schede cablate causa le centinaia di integrati erano portate a avere un numero guasti maggiore, purtroppo bisognerebbe nascere più volte e poi si sbaglierebbe comunque.

Ti avevo chiesto dove abiti per capire se nella tua zona c'era qualche nostro venditore che magari ha ancora schede o schemi da qualche parte del magazzino

E in particolare se eri di una certa zona potevi trovare ancora l'unica persona che con un tester te lo ripara.
maxbesoz


Messaggi: 1.082
Registrato: 31-08-07
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.23   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
ciao,

bisogna procedere con ordine.

Dunque, visto che non sappiamo nulla, puoi iniziare così:

1- controlla le sigle dei componenti a 40 pin (mi aspetto un 6800/6802/6808 come cpu ed un 6821 abbinato

2- controlla se in serie agli switch ci sono dei diodi, tipicamente 1N4148, almeno sappiamo se gli switch sono organizzati a matrice (diodo presente) o no

3- risali ai connettori a cui sono connessi gli switch, le bobine, le luci e l'altoparlante, almeno abbiamo un'idea di massima della struttura. Scrivi connettore X entra nel connettore Y della scheda Z, magari con foto dettagliata

Vediamo poi se riusciamo ad avanzare nella riparazione al buio

Comunque, una volta individuati i connettori degli switch, puoi sconnetterli e vedere se i punti continuano ad avanzare

ciao

massimo
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.24   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
20210912_121934_resized_2.jpg (423.4 KB)

La foto riporta l'elettronica all'interno della testa

In alto a DX c'è la scheda con tutte le funzioni base del flipper, questa scheda era identica sia nel quattro giocatore che nel giocatore singolo, con i quattro Switch potevi programmare tutte le funzioni del flipper.

Questa scheda non ha nessuna memoria .

In alto a SX vedi le due schede unite dal connettore, la grande è la base del suono e in quella superiore con le memorie sta il parlato, credo questa scheda sia intercambiabile con la William perchè l'avevo copiata identica , la William non aveva la scheda aggiunta delle otto memorie ma ne aveva soltanto due da 32 nelal scheda unica


In basso a DX è la scheda del gioco, riuscivamo con questa scheda senza memorie a combinare qualunque gioco copiavamo, 62 integrati e con 16 Switch facevamo ogni gioco.

In basso a SX è la scheda di potenza, tutte le bobine piano gioco erano comandate da questa scheda

maxbesoz


Messaggi: 1.082
Registrato: 31-08-07
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.35   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
ciao,

dopo queste informazioni di Lodola, direi che gli switch non sono organizzati a matrice, ma sono uno-uno con gli ingressi (uno switch, un filo, un ingresso). l'altro capo dello switch penso faccia capo o a massa o al 5V

Direi,vedendo le schede, che quella in basso a DX comanda anche le lampadine tramite scr e quello in alto a DX riceve gli switch

Prima di tutto occorre staccare i connettori switch e vedere cosa succede al punteggio

ciao

massimo
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.47   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
20210911_161408_resized_2.jpg (448.9 KB)

Rivedere questo piano gioco a due livelli mi ricorda quanta fatica per riuscire.

Non acquistavo il kit del piano e vetro per poi assemblarlo ma producevo tutto quanto nei miei laboratori.

Partivo dal piano di compensato multistrati e con dei grossi pantografi copiatori verticali venivano fatti tutti i fori tagli scantonature, dal piano grezzo ricavavamo un piano grezzo tutto forato.

Non uno ma i piani in questo flipper erano due uniti da rampe per far salire la pallina.

Al piano grezzo pantografato si incollavano tutti i tappi luminosi di qualunque forma colore e tipo, incollati acetone vinavil mescolati, ribattuti i tappi a livello.

I piani con i tappi passavano sotto una macchina Calibratrice con un nastro abrasivo di 60 cm l che con una passata levigava tutta la superficie.

Il piano poi veniva levigato ulteriormente con una grande carteggiatrice a nastro che rifiniva il piano, date due mani di sottofondo trasparente e nuovamente levigato con orbitali era pronto per essere serigrafato.

Anche la stampa serigrafica la facevamo all'interno dei miei laboratori, una vera e propria serigrafia era presente in un reparto che lavorava soltanto dieci giorni ogni tre quattro mesi quando stampavamo il nuovo modello.

Una grande macchina serigrafica automatica per stampare piani vetri e isole, un bromografo, esposimetro e forno cottura telai ci permettevano di recuperare i vecchi telai del flipper precedente e rifarli con le pellicole del nuovo flipper,

Dal momento che avevo il nuovo campione americano da copiare passavano dieci giorni e i nuovi flipper uscivano finiti.

Rivedere il piano ricorda ogni tribolazione, non è molto facile essere serigrafi senza mai averlo fatto e neppure visto farlo e serigrafi in stampe fino a 15 colori tipo nel vetro e magari anche vetro con lo specchio, e non c'era internet da cliccare su tutto quello che esiste.

Non ho bei ricordi degli anni in cui facevamo i flipper.

Per fare un flipper ex novo servivano 100 mestieri conosciuti nei particolari.

ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 9.52   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
20210911_161402_resized_2.jpg (351.2 KB)

nella testa sono presenti quattro display punteggi uguali tra loro e intercambiabili sia come posizione che in tutti i flipper , e altro display a quattro cifre, segnavano quale giocatore era in gioco e il numero delle palline da giocare.

Circa 25 persone lavoravano come fosse un gioco e quante nottate per preparare in fretta i campioni da portare alla Fiera Campionaria di Milano , o sempre pensato per loro oltre che lavoro fosse un divertimento perchè non guardavano mai l'orologio la sera.
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 10.00   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
La riparazione e il collaudo delle varie schede era semplificato da un banco prova schede composto da una pulsantiera con tante luci e tutte le schede del flipper appese al pannello del banco , erano collegate con un cavo lungo che permetteva di prendere la scheda e portarla davanti al tecnico che comodamente seduto ci lavorava come su un tavolo.

La scheda dubbiosa la collegavi e partendo dal presupposto che tutte le altre funzionavano cercavi in questa il difetto che faceva il flipper.

Potevi provare tutte le funzioni perchè il banco prova aveva tutte le funzioni di un flipper, soltanto molto più comodo nel lavorarci.

L'ingegnere che curava l'elettronica era un giovanotto da poco laureato che non aveva mai visto l'elettronica nella realtà, ma dopo qualche mese non guardava più neppure gli schemi.

E poi c'era il creatore di tutte le nostre schede, un amico di Torino che passava giorni e notti da me fintanto tutto funzionava.
relay

Messaggi: 20
Registrato: 21-01-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 12.19   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
Perché non fai il filmato completo del difetto in modo Max veda esattamente per ragionare , Max è in grado di risolvere ma non avendo il flipper davanti ha bisogno di capire con il tuo aiuto

Non hai scritto di dove sei
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 12.20   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
Salve, a parte la sua spiegazione tecnica che nel mio poco tempo libero metterò in uso per tentare la riparazione , il suo racconto della fabbricazione, il tempo e impegno per assemblare un flipper mi è piaciuto ed emozionato molto, come quando davanti a un flipper funzionante ritornano ricordi dell'infanzia e mi fa capire quanto impegno , amore e passione ci vuole per far muovere quella pallina.

per il momento la ringrazio come ringrazio tutti del forum che si impegnano ad risolvere problemi di questi amati giochi.

comunque io mi trovo a Ferentino provincia di Frosinone.
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 12.22   in risposta a: relay in risposta a: relay
 
ho provato a fare un filmato migliore ma quando vado a caricare nel forum mi dice che è troppo grande ed lo ho dovuto ridurre drasticamente sia di qualità e tempo per poterlo postare.
roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 12.25   in risposta a: maxbesoz in risposta a: maxbesoz
 
Farò anche questa prova , GRAZIE
relay

Messaggi: 20
Registrato: 21-01-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 12.30   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
Ho scritto pico fa? a Giovanni , il miglior tecnico che ho conosciuto nella vita, gli ho chiesto di intervenire non forum per passatempo , Giovanni guardava una scheda e capiva tutto quello che poteva fare quando collegata..
Se interviene stupirà tutti.
Era la vera mente di queste schede
Sai quante cose direbbe
relay

Messaggi: 20
Registrato: 21-01-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 13-set-2021 18.31   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
You Tube

Pharaoh pimbal

E lo vedi giocare
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 24-set-2021 9.15   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
20210912_113229_resized_1.jpg (484.6 KB)

Vedo nessuno interviene con consigli e provo io a dirti la prima prova che farei nel tuo caso senza schema a disposizione.

Se ho ben capito quando scatti la partita esce la pallina regolarmente ma subito il flipper inizia a dare punti da solo, dici avere controllato tutti i contati nel piano gioco per trovarne qualcuno chiuso e colpevole ma non ne hai trovato.

Io inizierei con scattare la partita e quando il flipper inizia a dare i punti staccherei uno alla volta i due connettori dalla scheda segnata sopra che poi è la scheda del gioco.

mentre da i punti stacchi uno dei due connettori e vedi se smette, non smette? stacchi anche l'altro e se con i connettori staccati non da più punti allora un contatto del piano gioco è chiuso e dovrai trovarlo.

PERO' SAREBBE TROPPO FACILE E DI FORTUNA AVERLO TROVATO IN QUESTO MODO, staccato i connettori ancora da i punti.

A questo punto devi controllare gli ingressi della scheda nei connettori che hai staccato e vedere se c'è qualche ingresso alto pur non essendo eccitato dal piano gioco.

Gli ingressi sono formati da un circuito antirimbalzo composto da resistenza diodo condensatore, prendi il tester e misuri le tensioni in tutti i punti dei questo ingresso e vedi se qualcuno di questi ingressi risulta alto, fai il confronto tra tutti in modo noti la differenza.

SE TROVI UN INGRESSO ALTO lo isoli e provi se senza ingresso da i punti ancora, se non li da più vedrai uno dei tre componenti , solitamente il diodo, quale è da cambiare.

MA METTIAMO CHE TUTTI GLI INGRESSI SIANO BUONI E NON DIPENDA DA LORO.

Guardiamo quanti punti da il flipper continuamente, se li da da solo non saranno punti singoli ma multipli tipo 5 50 500 5000 e individuato il punteggio guasto individui quale quale ingresso da questo punteggio e risalendo dall'ingresso vai oltre l'antirimbalzo e da li dovrai risalire porta dopo porta a quale è l'integrato preposto a dare questo punteggio, da li si applica quella bravura che io non ho per ragionare.

Le schede del flipper usano tutti integrati CMOS commerciali che trovi ovunque, non ci sono memorie da programmare e neppure microprocessori, esclusa la scheda suono-voce che è copiata dalla William, per provare il loro funzionamento prendi la caratteristica dell'integrato da internet e vedi la disposizione delle sue porte interne e con tester su volt misuri c'è non c'è fino a trovare dove gli ingressi alto o basso non corrispondono all'uscita.

Ovvio con lo schema saresti guidato al circuito incriminato ma non è difficile essendo tutta logica cablata.

roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 24-set-2021 21.32   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
Grazie del consiglio , domani proverò, .. una cosa volevo chiedere , ho notato che la scheda della voce alimentata correttamente passi prima dalla scheda in basso sx e poi va in campo , é possibile che la mancata logica e L'audio mancante passando per la stessa scheda abbiano qualcosa in comune ??
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 25-set-2021 10.20   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
roberto77 ha scritto:
Grazie del consiglio , domani proverò, .. una cosa volevo chiedere , ho notato che la scheda della voce alimentata correttamente passi prima dalla scheda in basso sx e poi va in campo
quando parliamo di una cosa con non sappiamo, non la so ne io ne te, dobbiamo fare in modo che non ci siano frasi o parole che hanno più spiegazioni altrimenti restano i dubbi.
MI SPIEGO.
"passi prima dalla scheda in basso sx e poi va in campo"
poi va in campo cosa significa

passi prima dalla scheda in basso sx
in basso è generico
quando parliamo di queste schede vediamo di individuarle univoche con un nome assegnato loro e che è quello del lavoro che fanno.
1) partiamo dalla scheda in alto a destra con due connettori superiori collegati al cablaggio e due connettori inferiori, uno collegato con il cablaggio a fili e altro innestato a altra scheda che ora non nomino.
Questa scheda che chiamiamo 1) è la scheda madre del flipper, quella che gestisce tutte le operazioni dei quattro giocatori che conteggia le palline , la scheda madre, in questa ci sono solo integrati cmos e nessuna memoria.

2) parliamo della scheda grande quadrata posizionata in basso a destra, questa è la scheda con tutte le funzioni del gioco, i due connettori in basso collegati ai fili del cablaggio sono collegati a tutte le lamelle e altro del piano gioco.
Le operazioni di ricerca che ti dicevo in altra discussione si riferivano proprio a questa scheda.
In questa sono gli ingressi che vanno alle lamelle del piano gioco e sempre in questa le uscite che comandano lampadine, con i transistor, e altre funzioni.
Questa scheda 2) è innestata con connettore alla scheda 1)
La scheda 1) funzioni base del flipper e la scheda 2) gioco lavorano indipendenti da tutto e anche con queste due soltanto alimentato pui provare tutte le funzioni del flipper, ovvio non delle bobine perchè i loro comandi non risiedono qua ma nelal scheda potenza

3) è la scheda rettangolare in basso a sinistra con molti TIP di potenza, questa è la vera scheda di potenza che comanda le bobine del flipper, era stata fatta separata da tutte le altre perchè più esposta a guasti causa bruciatura bobine
la 3) ha il connettore superiore degli ingressi lamelle piano e il connettore in basso lato TIP con le varie uscite di potenza delle bobine

4) Questa scheda gestisce suoni e parlato del flipper, ha il microprocessore, questa è copiata integralmente dalla William e differisce dalla originale soltanto nelle memorie che in origine erano , mi sembra due 2732K che abbiamo dovuto sostituire con quelle che oltre quaranta anni fa' si trovavano in italia, le 32 erano appena uscite in america .

5) è il banco memoria dove risiede il parlato e forse anche i suoni

se la tua non ha suoni non credo possa accomunare questo guasto con quello dei punti perchè tu potresti togliere la scheda 4) e la 5) e la 3) lasciando solo 1) e 2) per provare a fare la tua riparazione.

ORA DEVO USCIRE MA DOPO RIPRENDO

non credere sappia risolvere il tuo problema, sto soltanto parlando a vanvera senza neppure sapere cosa dico

, é possibile che la mancata logica e L'audio mancante passando per la stessa scheda abbiano qualcosa in comune ??

ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 25-set-2021 10.36   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
qualcuno potrebbe mettere qualche foto delle porte che compongono gli integrati per dare l'idea a chi non li conosce di cosa parliamo?

io non sono capace di pubblicare foto
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 25-set-2021 12.15   in risposta a: roberto77 in risposta a: roberto77
 
Precisato per non confonderci queste cose mi chiedo, già in questo flipper non ci capiamo nulla, non sarebbe logico come chiede sempre quel genio di Pool mettere il filmato con display in primo piano e vedere tutto il procedimento
scatti la partita, esce la palla e vediamo girare il display incriminato

se non altro sappiamo e vediamo nella realtà quello che ci stai dicendo
fruscio1984


Messaggi: 391
Registrato: 01-10-20
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 27-set-2021 8.11   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
Mi pare che Sogno abbia chiesto di mettere qualche foto delle porte che compongono gli integrati per dare l'idea a chi non li conosce di cosa parliamo?

Ecco questo è un'esempio di ciò che richiedeva... Almeno credo, sono nuovo nella sezione elettronici ma mi sto appassionando!

Fruscio!
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 27-set-2021 9.31   in risposta a: fruscio1984 in risposta a: fruscio1984
 
fruscio1984 ha scritto:
Mi pare che Sogno abbia chiesto di mettere qualche foto delle porte che compongono gli integrati per dare l'idea a chi non li conosce di cosa parliamo?

Ecco questo è un'esempio di ciò che richiedeva... Almeno credo, sono nuovo nella sezione elettronici ma mi sto appassionando!

Fruscio!

Bravo Maestro, molto sveglio, le tue foto mostrano l'interno di alcuni integrati per dare l'idea a chi non conosce l'elettronica di cosa si tratta e cosa contiene un Cip con tante zampette.

Vedo in una foto il datasheet di alcuni integrati, casualmente si vede un 7404 , è la sigla che individua questo integrato, in questo caso della famiglia TTL mentre i nostri nel Zoser sono Cmos ma il principio di funzionamento è il medesimo, cambiano alcune caratteristiche tipo il consumo più elevato nel TTL e i disturbi più sensibili nel Cmos, la scelta del Cmos nel Zoser è dovuta alle molte centinaia di integrati che avrebbero avuto un assorbimento troppo elevato con temperature all'interno del cassone più alte e alimentatori proppo grandi, il Cmos ha ridotto molto i consumi.

Purtroppo 50 anni fa' l'elettronica era molto lontana dai risultati odierni e la mia ignoranza mi ha fatto fare un grosso errore mai più potuto correggere, usare una logica cablata invece di quella a microprocessore, ma era agli albori e la novità mi spaventava sbagliano e per fare un flipper ho usato centinaia di integrati invece di una sola decina e microprocessore, l'ignoranza si paga.
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 27-set-2021 11.14   in risposta a: fruscio1984 in risposta a: fruscio1984
 
fruscio1984 ha scritto:
Mi pare che Sogno abbia chiesto di mettere qualche foto delle porte che compongono gli integrati per dare l'idea a chi non li conosce di cosa parliamo?

Ecco questo è un'esempio di ciò che richiedeva... Almeno credo, sono nuovo nella sezione elettronici ma mi sto appassionando!

Fruscio!

Non so in quanti mangiano a colazione pane e integrati, per questi vedere una scheda come queste è cosa semplice, ma chi è abituato a guardare un pannello da flipper con più relè è tante lamelle, il vedere gli integrati entra nel mistero, ma dentro a questi scatolini neri cosa c'è.

Vediamolo assieme e impariamolo assieme perchè anche io come i più non ci capisco nulla e imparo cose elementari scrivendole.

Quando ho dovuto passare dai flipper meccanici agli elettronici mi sono addentrato in un campo totalmente nuovo e differente dove non serviva solo il ragionamento ma era importantissima l'istruzione in questa materia elettronica.

Non ero istruito ne in elettronica ne in nulla, mettetemi nei panni dell'ignorante Giuliano, e qua inizia il grande errore, Carrara è il paesotto dove vivevo e vivo e da noi trovavi pezzi di marmo delle cave di Carrara ma non aziende elettroniche che potevano aiutare.

Fare i flipper meccanici era per me facile perchè con i relè facevo qualunque cosa, filo qua lamella su contatto giù e cablavi tutto.

CABLAVI TUTTO

E' stata proprio questa frase a mettermi fuori strada, cablare tutto. Dalle foto di Maestro Fruscio si vedono gli interni di alcuni integrati, quelle figurine di forma differente sono i "CONTATTI" paragonati ai relè, all'interno dei Chip ci sono molti contatti allo stato solido che possono essere paragonati alle lamelle dei relè.

Gli esempi che faccio sono assurdi ma devono far capire in modo elementare facendo sorridere gli esperti ma faranno capire un poco a chi non ha mai visto l'interno di un integrato.

Vediamo una di queste figurine all'interno di un integrato e prendiamo quella a forma di triangolo, ha un vertice e una lato che è la base del triangolo, è presente una uscita in corrispondenza del vertice e due ingressi nella base, questo triangolino è una PORTA , poi ci saranno molti tipi di porte che cambiando forma esterna cambieranno il modo di lavorare e comportarsi.

Partiamo dall' ABC in modo elementare come elementare sono io.

Il principio di funzionamento è semplice, al vertice del triangolo c'è una uscita che cambierà il suo stato, per suo stato intendo 0 o 1 tensione si o tensione no , a seconda se applichi 0 o 1 tensione si o tensione no a uno o entrambi gli ingressi presenti nella base del triangolino

Abbiamo ad esempio l'uscita al vertice 0 e i due ingressi 0 1 , se io alzo da 0 a 1 l'ingresso 0 ecco che cambia l'uscita da 0 a 1

in pratica le uscite delle varie porte cambiano stato al cambiare dello stato degli ingressi.

Ripeto è spiegato come so capirlo io totalmente inesperto ma l'esempio fa capire che se tu hai una moltitudine di porte collegate tra loro ingressi uscite puoi ottenere qualunque risultato come avessi moltissimi relè e lamelle CABLATE , e infatti questi integrati si chiamano logica cablata.

I datasheet degli integrati sono enormi volumi in cui trovi tutti i tipi di integrati loro collegamenti interni e piedinatura corrispondente a ingressi e uscite, qualunque cosa devi fare trovi l'integrato adatto da mettere nel tuo circuito.

Fruscio a messo due foto in cui si vedono gli interni con triangolini lato regolare e triangolini base ricurva , sono porte che si comportano tra loro in modo differente e avranno l'uscita in uno stato 0 1 differente pur avendo lo stesso stato agli ingressi, non entro nello specifico perchè ci perdiamo.

Una grande differenza tra i relè e gli integrati è la corrente amper che possono sopportare alle loro uscite, un contatto relè sopporta più amper mentre l'uscita di un integrato ha una uscita pari a un segnale senza potenza ed ecco altri integrati gli vengono in aiuto, sono i Buffer, li vedi nella foto di Fruscio e hanno la forma di un triangolino con una uscita al vertice e un ingresso alla base, questi Buffer collegati all'uscita di un integrato ne aumentano di molto la potenza del segnale prelevabile.

Facciamo un esempio semplice e pratico, se avessimo da pilotare un transistor, non potemmo mai farlo direttamente comandato da una porta ma deve passare da questo buffer che ne aumenta la potenza.

Poi vedi stranamente una porta o un Buffer che ha al suo vertice un pallino, un cerchietto, questo simbolo indica che questa porta è un invertitore inverte lo stato a parità degli ingressi.

Porte singole a due ingressi, buffer e invertitori sono le basi dei calcoli 0 1 alto basso c'è non c'è, ma perchè mettere dieci o più porte e integrati quando possono fare un solo integrato che non contiene tre o quattro singole porte con piedinature per ciascuno quando possono integrare in un solo chip decine di porte e altro già collegate tra loro per espletare compiti più complicati e in questi casi a una uscita corrispondono più ingressi e non solo i due che abbiamo visto.
Un integrato che ha magari 5 ingressi che al variare di qualsiasi di questi varia la sua uscita.

E troveremo nei datasheet moltissimi integrati già assemblati in un unico chip che fanno quello per cui dovremmo usarne cento per lo stesso risultato.

Porte logiche come gruppi lamelle e contatti sia chiusi che aperti, ma nei flipper ci sono anche i contatore che contano, aumentano, diminuiscono palle gioco o altro.

Nei datasheet troverai anche questi contatori che hanno il loro piedino che aumenta il conteggio, altro che scala il conteggio , altro che resetta il contatore, troverai le sue uscite per pilotare buffer e transistor per accendere le lampadine che indicano ad esempio le palle in gioco.

Tutto quello che vedi meccanico elettrico in un flipper elettromeccanico esiste nei volumi datasheet che elencano questi integrati suoi interni suoi comportamenti e piedinature per aiutare tecnici nelle riparazioni.

Sempre più complessi le quantità di porte e altro sono integrati in un singolo chip e troverai ad esempio nel flipper le ruote punti a display che per segnare i punti hanno bisogno nel circuito di un Chip contatore per conteggiare da 1 a 10 gli impulsi che arrivano dal piano gioco, ma il contatore sa contare ma non è capace di accendere i segmenti dei display nella sequenza che quando il contatore segna 7, tu possa leggere il numero 7 nel display accendendo i segmenti giusti.

Ed ecco trovi già pronti Chip decodifica capaci di tradurre l'uscita dei contatori in accensione dei segmento che visualizzerai nei display.

Una scheda piena di integrati elabora gli ingressi definendo le uscite, queste uscite poi dovranno comandare qualcosa per essere applicate ai vari macchinari o dispositivi per essere usati.

Vengono in aiuto i transistor che hanno uscite molto più potenti di quelle delle varie porte, una uscita integrato comanda un buffer che pilota un transistor che magari sopporta una corrente mettiamo 1 amper, hai bisogno di una uscita con corrente maggiore? il tuo transistor piloterà un TIP transistor di potenza che più sopportare da 1 amper a più amper magari con dissipatore.

Nel flipper vedi la scheda di potenza con molti TIP di potenza che comandano le varie bobine presenti nel flipper.

PRENDETE QUESTO SCRITTO COME UNA FAVOLETTA PERCHE' SCRITTA DA UN INCOMPETENTE

Però potrebbe essere lo spunto perchè altri, tipo Maxebos , non ricordo questi Nick complicati, possano proseguire da veri maestri la spiegazione di questa elettronica.

perdonate se ho scritto castronerie.

DIMENTICAVO , gli integrati hanno due piedini di alimentazione.
ilsognodiunavita


Messaggi: 17.458
Registrato: 16-03-09
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 27-set-2021 12.04   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
VEDIAMO ORA CHI SA INIZIARE A DARE CONSIGLI ALL'AMICO per trovare chi fa dare punti di continuo al suo flipper quando inizia la partita.

quando lo accendo , simulando il credito e pigiando lo start, lui mi da la pallina , mi attiva le 4 palette le pareti respingenti ma SENZA SUONO e il contatore punti che avanza impazzito e quando la pallina va giù lui non fa più niente non restituendo la palla

Analizziamo questa frase, scatti la partita esce la pallina e il piano gioco funziona.

Da questo momento iniziata la partita il flipper comincia e continua a dare punti come se un contatto del piano fosse chiuso e allora giusto dare punti nessun guasto.

scatti la partita esce la pallina e il piano gioco funziona.

inizia a dare i punti quando inizia la partita ma non quando lo accendi, se il guasto fosse in una scheda potrebbe il flipper a dare punti appena lo accendi, quasi ci da una speranza questa cosa.

Prova a staccare come già suggerito un connettore di quelli che uniscono la scheda grande 2) quadrata al piano gioco mentre da i punti e vedi se smette senza connettori inseriti.

Però se non fai le prove e non dai i risultati è tutto inutile suggerire

roberto77

Messaggi: 8
Registrato: 12-09-21
Re: guasto flipper ZOSER di Giuliano Lodola
Postato: 18-ott-2021 13.47   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
 
Buonasera, dopo un po di silenzio, vi aggiorno delle prove e risultati che ho avuto.

Per la scheda del SUONO e voci ho cambiato il processore MC6808 , controllato le alimentazioni e il risultato che ho ottenuto è che adesso il suono ed il parlato funziona, ho cambiato altoparlante con uno simile perché vecchio era rovinato. Le 2 schede che gestiscono il suono, quelle in alto a sx, dove c'è l'unico connettore dove arriva alimentazione da il sottopiano di gioco e le connessioni che attivano i diversi suoni , che vanno su altro connettore insieme al segnale amplificato audio sulla scheda in basso dx.

Sulla scheda di gioco, in basso a dx , ho cambiato mettendo dei zoccoletti per comodità alcuni integrati cmos e ricontrollato tutto il cablaggio e le lamelle dei contatti dei punti.
In fine ho effettuato delle prove di gioco.

Adesso , dopo aver inserito credito e pigiato lo start , parte la pallina e gioco con suono e punteggi regolari ma ancora da dei difetti , uno è che quando scende la pallina lui la restituisce per il gioco senza perdere la vita, non andando mai in gameover. Altri 2 difetti e che quando la pallina va nei 2 corridoi dove la palla si ferma per poi penso essere rilanciata , il gioco si ferma con la pallina ferma nel corridoio con il display che continua a dare punti e le bobine che dovrebbero rilanciare la palla fermi...

Il mio dubbio adesso è se ancora ci sono problemi nella logica o dip switch di impostazione di gioco non messi bene. Da premettere che ogni contatto a lamella dei punti e passaggio palla funzionano regolarmente fino al connettore sulla scheda.


VecchiFlipper forum © 2010