La Riparazione del Flipper » Jukebox » AMI Jukeboxes


 
Discussione: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi

 
Benvenuto, Ospite
Impostazioni Ospite
Discussione Archiviata Questa discussione è stata archiviata - le risposte non sono consentite.


Questo problema non è risolto. Validi aiuti disponibili: 2. Soluzioni al problema disponibili: 1.


Permlink Risposte: 8 - Pagine: 1 - Ultimo Messaggio: 3-giu-2021 16.14 di lucaf
lucaf

Messaggi: 5
Registrato: 20-05-21
Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 20-mag-2021 17.58
 
Buongiorno a tutti. Ho scoperto questo forum casualmente dovendo risolvere un problema su un Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota di produzione MICROTECNICA. Premetto che sono un tecnico con esperienza Elettronica ed Elettromeccanica anche se non riparo, ovviamente ne jukebox ne flipper ma questi oggetti mi hanno sempre affascinato fin da ragazzino. Il Jukebox in questione è di un carissimo amico appassionato che lo possiede da più di vent'anni ed è un bellissimo conservato su cui hanno messo le mani solo i tecnici della ditta che lo aveva fornito negli anni primi 60 al Bar del paese. Quando il gestore ne ha perso l'interesse è stato acquistato dal mio amico che lo conserva nel salotto di casa e lo usa correntemente.
Premetto che il jukebox in questione funziona globalmente bene. Negli anni è stato solo lubrificato in vari punti con olio per micromeccanica e disossidante nel potenziometro volume che frusciava durante la regolazione.
Ha però due problemi che si sono presentati un po' alla volta:

1) La lampadina "Scegliete" che si accede dopo l'inserimento monete (50-100 lire) emette una luce ormai fioca

2) quando viene suonato il disco nelle selezioni dispari, terminata la canzone alla partenza del ciclo di restituzione al magazzino la pinza a volte non riesce a catturare il disco che cade sul piatto. Quando ci riesce , si osserva che è proprio preso per il "rotto della cuffia" ovvero il disco nella parte anteriore è preso e stretto sul bordo inferiore della pinza (come se l'operazione di inizio "risalita e andata a riposo nel magazzino" fosse troppo veloce rispetto alla fase "stringi" dei pattini). Forse c'è una regolazione di qualche registro da fare? (Vedo che ci sono a destra del piatto una fila di viti di regolazione che agiscono tramite una camma su dei microswitch ma prudentemente non tocco nulla). Aggiungo che se vengono suonati dischi in selezione "pari" il problema non si pone mai e va tutto bene. Siamo arrivati al punto che il mio amico quando vuole ascoltare un disco e stare nel contempo tranquillo, magari in presenza di qualche ospite curioso, fa suonare le selezioni pari!!!!

Qualcuno può darmi una dritta? Grazie ancora, attendo consigli. Luca
vynilmen

Messaggi: 1.687
Registrato: 18-08-11
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 20-mag-2021 18.56   in risposta a: lucaf in risposta a: lucaf
 
Salve,anche io posseggo un Cont.2 manuale su licenza Microtecnica....Allora per quanto riguarda la lampadina che fa poca luce,bisogna cambiare la resistenza che si trova dietro la scatola del credito,che si trova in basso sopra all'alimentatore. Dunque smontare il credito,e vedere sul retro quale tipo di resistenza ci vuole.... Invece per la pinza che non pesca bene il disco sul lato B,se ho ben capito,bisogna regolare l'altezza della pinza quando questa è appoggiata sul fermo che sta sul davanti dietro alle ruote numeri e lettere,cosa che riesce bene con il motorino staccato,cosi da poter agire ruotando a mano l'ingranaggio cosi da vedere al rallentatore come agisce la pinza. Di norma la pinza deve sollevare il disco pochi attimi prima di riporre il disco,e fermarsi un po prima dell'appoggio sul piatto,per poi rilasciarlo sul piatto per suonarlo. Non so se riesco a far capire cosi scrivendo,ma la procedura è questa... Saluti Vynil....
lucaf

Messaggi: 5
Registrato: 20-05-21
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 21-mag-2021 14.29   in risposta a: vynilmen in risposta a: vynilmen
 
Grazie per le informazioni Vynilmen . Se non chiedo troppo si potrebbe (se qualcuno ce l'ha) avere una foto del particolare che permette la regolazione in altezza della pinza? In modo da non fare pasticci. Già l'idea di staccare il motore a 28Vcc mi preoccupa (magari è una cosa semplicissima e non si sfasa niente).
vynilmen

Messaggi: 1.687
Registrato: 18-08-11
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 21-mag-2021 15.38   in risposta a: lucaf in risposta a: lucaf
Valido aiuto
Allegato Ristretta.jpg (728.4 KB)
La regolazione non ha un preciso apparato per farlo,ma avviene ad occhio,agendo a mano sul fermo metallico su cui si appoggia la pinza una volta posato il disco sul piatto,come si vede in foto..E' per questo che si fa meglio a motorino staccato,altrimenti la velocità rende tutto piu difficoltosa la messa a punto.Dunque per regolare,o si alza o si abbassa questo fermo metallico facendo forza con le dita,visto che è abb.modellabile,fino a raggiungere la giusta altezza come scritto nel post precedente... Altro se la pinza è bella fluida,non c'è... Saluti Vynil....
lucaf

Messaggi: 5
Registrato: 20-05-21
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 24-mag-2021 15.41   in risposta a: vynilmen in risposta a: vynilmen
 
Grazie Vynil per le informazioni e la foto. ora la regolazione della pinza mi è chiara. Però ho un altro problema che mi è subentrato sul Continental in questione. Dovrei dire "mannaggia alla sfortuna" dato che la cosa mi ha un po' preso in contropiede e non so se ho commesso io un qualche errore che ha indotto un guasto oppure è un difetto nuovo che se ne stava lì zitto zitto in attesa dell'occasione per saltare fuori (in fondo stiamo parlando di una magnifica macchina che ha praticamente sessant'anni!). Dico di che si tratta:

Sabato mi sono recato dall'amico per illustrargli i suggerimento del forum. Dato che l'intervento di regolazione della pinza me lo volevo tenere per ultimo, sono partito dal tema della luce "scegliete fioca" (premetto che la lampadina è certamente l'originale probabilmente 6V 1W inserita entro un tubino di cartone sterlingato per evitare dispersione della luce). Non senza una certa difficoltà (a causa, e l'ho visto dopo a particolare smontato dei gommini che trattengono il particolare deformandosi in allargamento tramite due viti di compressione) ho tolto l'unità crediti per vedere la resistenza indicata. In effetti ci sono due resistenze di potenza verdi e un condensatore.

Ho misurato le resistenze ma i valori in Ohm coincidono con quanto riportato su di esse . Comunque ho individuato quella che dovrebbe essere la resistenza di caduta della lampada (si tratta della resistenza collocata più verso il lato esterno dell'unità ed è di 150 Ohm e alla misura il valore coincide). L'ho sostituita in prova con una da 130 e la luce è aumentata un po' il che poteva essere sufficiente. Rimontata l'unità crediti mi è però comparso un problema: alla selezione del disco i colpi dei martelletti su cilindretti di bronzo che prima venivano spinti abbastanza decisi ora sono deboli e non spingono i cilindretti fino in fondo per cui il pattino posteriore alla ruota non sente la selezione. Se li spingo a mano si muovono bene con poco attrito e i reset invece avviene perfettamente riportandoli benissimo in sede (alzata). Cosa sarà successo? Tutto il resto funziona normalmente. Il carosello dei dischi gira come sempre, se faccio la selezione con la ruota e spingendo il pulsante aiuto il perno del solenoide centrale alla ruota ad alzare i martelletti (non si fa fatica per cui il nucleo del solenoide si muove bene..) inizia il ciclo di trasferimento del disco sul piatto. Si ha la suonata e poi il disco viene riposto correttamente ecc. solo la battuta è diventata debole. Guardando con uno specchio vedo che il solenoide è sull'albero del carosello ed ha due fili uno verde e uno nero che va alla morsettiera faston a fianco del gruppo interruttori a pressione. Pensando che si fossero ossidati i faston li ho tolti e rimessi ma niente, tutto debole come prima?Sembra che ci sia una resistenza in serie che impedisce una buona alimentazione al solenoide ma tutti i motori girano bene. Sarà il contatto platinato di qualche relè? Ma quale? .

Mi scuso se chiedo ancora aiuto, ma magari è una banalità che è nota. Luca
vynilmen

Messaggi: 1.687
Registrato: 18-08-11
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 24-mag-2021 17.26   in risposta a: lucaf in risposta a: lucaf
 
Questo difetto di perdita di potenza della bobina non mi è mai accaduto,quindi non saprei dire di preciso,ma alla fine se come hai verificato,la resistenza originale era ancora nei suoi valori,la si può rimettere,cosi da verificare se la bobina riprende la forza come prima....Poi per la lampadina fioca,si può cercare una lamp.che funzioni a meno volt,cioè invece di 6 volt,una che vada a 4.5 volt cosi che sia piu luminosa.... Altra cosa da verificare è il pettine con le lamelle di contatto striscianti che si trovano sotto il cestello.le quali trasmettono e ricevono la corrente alle varie bobine presenti sulla cesta...quella che ora ha meno potenza,e le due di cancellazione delle selezioni lato A e lato B,grattando con carta abrasiva finissima i tettini di contatto,verificando anche le piste sul disco di bachelite su cui scorrono,pulendo con alcool.... Vynil....
lucaf

Messaggi: 5
Registrato: 20-05-21
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 27-mag-2021 19.09   in risposta a: vynilmen in risposta a: vynilmen
 
Buona sera a tutti gli amici del forum e a Vynil che con molta pazienza mi sta seguendo con i suoi consigli per risolvere i problemi che sto trovando in questo AMI Continental 2 Microtecnica.

Premetto che successivamente proverò a inserire delle foto del juke in questione e dei particolari che mi stanno creando difficoltà.

Relativamente al problema della scarsa capacità di premere in selezione i nottolini della selezione impostata con la ruota e che è subentrata improvvisamente vorrei chiedere se siamo sicuri che il solenoide di selezione (quello che sposta in battuta i martelletti posteriori di selezione in premuta dei nottolini o cilindretti in bronzo) abbia l'alimentazione che al pari dei solenoidi di reset della selezione passano dal pettine a contatti striscianti sul disco in bachelite posto dietro la ruota porta dischi.

Guardando con uno specchio vedo abbastanza bene che escono due fili (uno verde e uno nero) dal mozzo su cui è calettata la ruota e che vanno poi a collegarsi con due faston alla morsettiera fili posta a destra del piatto e del braccio del giradischi. In parallelo a questi (cioè sempre dagli stessi faston della morsettiera) partono vari fili tra cui due fili (sempre uno verde e uno nero) che vanno ad un contatore meccanico delle suonate il quale regolarmente totalizza un +1 di lettura tutte le volte che viene fatta una selezione (è a 43.000) e che funziona regolarmente.
Ho misurato (staccando i faston) la resistenza della bobina del solenoide e segna 17 Ohm. Quando viene eseguita la selezione premendo il tasto rosso sul pannello davanti alla ruota rossa di selezione, l martelletti si alzano ma sono abbastanza deboli. Premetto che sia i nottolini che la ruota su cui sono posti in due file concentriche è molto pulita e ho lubrificato il loro scorrimento con olio fine per armi e li ho azionati avanti e indietro a mano e scorrono benino. Del resto se li premo a mano la selezione viene subito presa e il nottolino prontamente resettato dal martelletto posteriore di annullamento.
Quindi sembra il solenoide (speriamo di no, ovvero che non sia andato giù di induzione a causa di spire in corto!!! Ma è mai capitato?) Ho trovato in internet una pagina del manuale dove c'è il cablaggio ma è sfuocata e non si vede bene come "girano" i fili, quali relè attraversano ecc.
vynilmen

Messaggi: 1.687
Registrato: 18-08-11
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 28-mag-2021 13.23   in risposta a: lucaf in risposta a: lucaf
 
Buondi....Ho controllato sul mio cont.se questa bobina di selezione è collegata differente rispetto alle due bobine di cancellazione,ed è proprio cosi....Escono i due fili verde e nero da un foro sul canotto di tenuta cestello dischi,e vanno sul gruppo micro a dx del braccio testina. Se l'alimentatore è a posto ed eroga bene le tensioni,allora può essere proprio la bobina interna al canotto che ha problemi....Non conosco i valori della bobina,come non ho sentito mai di malfunzionamenti,ma se per una qualche ragione in passato è stata a lungo in tiro,può essersi cotto un po l'avvolgimento da non avere piu la forza originaria...Bisogna sapere il valore di una buona,e se per caso è lei il guaio,si può trovarne ancora dai vari ricambisti,o restauratori.... Vynil....
lucaf

Messaggi: 5
Registrato: 20-05-21
Re: Jukebox AMI CONTINENTAL 2 selezione a ruota - ciclo di traferimento dischi
Postato: 3-giu-2021 16.14   in risposta a: vynilmen in risposta a: vynilmen
 
Ciao Vynil. Ciao agli altri amici appassionati del forum jukebox AMI

Causa impegni di lavoro non ho potuto riprendere le prove per verificare se si tratta proprio di un difetto del solenoide della selezione che ha poca forza per perdita di induzione.

Comunque cercando in rete qualche info ho trovato lo schema generale del cablaggio tra i vari componenti e ho visto che mi sarebbe molto utile per verificare se in serie all'alimentazione a 28V del solenoide (comandato ad impulso da un cosiddetto "sprag relay"che si trova a fianco del disco anteriore di selezione) c'è un interruttore a pressione o un qualcosa che mi fa resistenza di caduta parassita. Purtroppo chi lo ha salvato in rete lo ha salvato sfuocato e a bassa risoluzione. Per caso se qualcuno ha il manuale microtecnica potrebbe postare un file leggibile? Con questo, come ho detto, potrei verificare eventuali perdite di tensione nel cablaggio tra il power supply 28Vcc e il solenoide..

Grazie. Luca


VecchiFlipper forum © 2010