La Riparazione del Flipper » Flipper » Flipper elettromeccanici


 
Discussione: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB

 
Benvenuto, Ospite
Impostazioni Ospite

Permlink Risposte: 10 - Pagine: 1 - Ultimo Messaggio: 13-feb-2020 10.35 di ilsognodiunavita Discussioni: [ Precedente | Successivo ]
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 11-feb-2020 22.59
Apro questa discussione per avere Maestro Patrik che ci insegna il funzionamento dei meccanismi del flipper Gottlieb iniziando la spiegazione su come funzionano e come sono fatti.

LA PRIMA LEZIONE PATRK LA DARA' SUL RELE' DOPPIO SCANBIO A DUE BOBINE DEL TILT
cedro


Messaggi: 69
Registrato: 22-10-19
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 11-feb-2020 23.14   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Relè doppio scambio
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 11-feb-2020 23.27   in risposta a: cedro in risposta a: cedro
Ecco Patrik il relè doppio scambio della prima lezione
Dalla tua cattedra di magnifico rettore dovresti parlare di questo relè e spiegare tutto sia sul funzionamento , del perché ha due bobine
Come si vede scambiare la posizione è come si regola lo scambio e le lamelle
Quando leggi iniziamo, volta volta io chiedo e chi segue le tue lezioni può chiedere approfondimenti
patryck


Messaggi: 3.436
Registrato: 25-09-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 9.02   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Eheheh Giuliano hyai sempre voglia di scherzare :D
Qui l'unico maestro sei tu..inizia a spiegare il funzionamento di base del suddetto rele, da quando viene inserita la moneta el completamento degli eventi a cascata messi in moto dal doppio rele, noi tutti del forum interverremo x delucidazioni ed approfondimenti...
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 9.57   in risposta a: cedro in risposta a: cedro
cedro ha scritto:
Relè doppio scambio
Inizio io per rompere il ghiaccio e aprire la porta a Maestro Patrik e tutti coloro che avranno piacere di intervenire.

La foto mostra il relè doppia bobina e doppia ancoretta del Tilt del flipper Poseidon della Gottlieb, si tratta di un relè bistabile, per bistabile si intende che all'eccitarsi di una bobina o dell'altra altra assumono posizione differente i suoi contatti, per capirci i contatti chiusi diventano aperti e viceversa.

Si usa questo relè doppio per mantenere una posizione stabilita quando il relè riceve un impulso per tornare alla posizione precedente quando la seconda bobina riceve altro impulso.

Il Tlt relè bistabile è preposto per essere variata la posizione quando " scrollando " il flipper si genera un Tilt che deve bloccare il gioco della pallina nel piano, cambiato stato, questo relè toglie corrente alle bobine e luci del piano gioco, persa la pallina in buca riceve nuovo impulso all'altra bobina che riporta le lamelle nella posizione precedente alla normalità in gioco e il piano torna a funzionare.

Il relè doppio evita di usare un relè AG ( i relè AG sono il tipo maggiormente utilizzato nei flipper, per intenderci tutti quelli che quando la bobina riceve un impulso si eccitano, fanno quello che devono e poi se altro non li comanda si rilasciano, la sigla AG è quella che trovate consultando un qualsiasi schema Gottileb ).

Il relè doppio per funzionare correttamente ha bisogno sia di una regolazione meccanica delle due ancorette che regolazione delle lamelle aperte chiuse o a scambio in modo che al variare della posizione si scambino i contatti.

SPIEGHERA' QUESTE DUE REGOLAZIONI MAESTRO PATRIK IN UN SUO INTERVENTO, PRONTO POI A RISPONDERE AI DUBBI DI CHI SEGUE.

Modificato da: ilsognodiunavita il 12-feb-2020 12.05
patryck


Messaggi: 3.436
Registrato: 25-09-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 13.10   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Sono un po' perplesso, oltre a quanto scritto prima aggiungo che data la quantita' di input che riceve ed invia questo rele bistabile e' difficile cercare di scrivere a grandi linee cio' che comanda in fase si reset e nn solo, nn sarebbe meglio prendere una porzione di schema di un qualsiasi gottlieb e vedere piano piano tutti gli switch che questo raggruppa ?
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 13.27   in risposta a: patryck in risposta a: patryck
patryck ha scritto:
Sono un po' perplesso, oltre a quanto scritto prima aggiungo che data la quantita' di input che riceve ed invia questo rele bistabile e' difficile cercare di scrivere a grandi linee cio' che comanda in fase si reset e nn solo, nn sarebbe meglio prendere una porzione di schema di un qualsiasi gottlieb e vedere piano piano tutti gli switch che questo raggruppa ?
Patrik scusami non sono riuscito a spiegarmi, l'amico Leonardo che è a lezione da te non vuole sapere a cosa servono i contatti e quali fili e da dove vengono , no, deve ancora imparare le basi del flipper e non aveva mai visto un relè da flipper bistabile e siccome quello del suo Poseidon non funziona bene, chiede di spiegargli come regolarlo sia meccanicamente che come regolare e provare se i gruppi lamelle sono regolati o come regolarli.

tu devi insegnargli a renderlo funzionante come se fosse stato smontato e rimontato e bisognoso di regolarlo.

Poi insegnagli a regolare sia una coppia aperta che una coppia chiusa che un gruppo a tre
maxbesoz


Messaggi: 925
Registrato: 31-08-07
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 14.53   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ciao a tutti gli amici del forum,

vorrei fare una domanda sul relè TILT

Perché usare un relè bistabile, quando basta un normale relè con un contatto di autoritenuta in serie ad uno switch normalmente chiuso che si apre al rilancio della pallina?

Dovrebbe essere più economico, a meno che non si debba mantenere la memoria del TILT anche a macchina spenta

ciao

massimo
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 12-feb-2020 15.25   in risposta a: maxbesoz in risposta a: maxbesoz
maxbesoz ha scritto:
ciao a tutti gli amici del forum,

vorrei fare una domanda sul relè TILT

Perché usare un relè bistabile, quando basta un normale relè con un contatto di autoritenuta in serie ad uno switch normalmente chiuso che si apre al rilancio della pallina?

Dovrebbe essere più economico, a meno che non si debba mantenere la memoria del TILT anche a macchina spenta

ciao

massimo

Ottima domanda intelligente, il risultato del relè a doppio scambio si ottiene anche con un relè AG con bobina 9740 a servizio continuo tipo nell'Hold Relè, l'autoeccitazione farebbe rilasciare questo relè quando necessario.

Nei flipper americani il risparmio non era la scelta primaria ma davano la precedenza alla qualità e durata priva di guasti.

Mettendomi nei panni del progettista davanti alla scelta delle due soluzioni avrei optato anche io per il relè a doppio scambio perchè in molti flipper al game over il flipper andava anche in tilt restandoci fino all'inizio della nuova partita e se il piano gioco si spegne proprio in game over perchè fanno intervenire il relè tilt, se fosse del tipo autoeccitazione e qualcuno spegne e accende il flipper si rilascerebbe questo tilt autoeccitato illuminando il piano come quando è in partita, ovvio non giocherebbe perchè il contatore palle gioco apre la lamella alla posizione game ove zero , la lamella che toglie corrente al gioco allo zero.

Questa soluzione del relè a scambio è stata quasi sempre usata sia nei Gottlieb che negli William.

Se ricordi nei vecchi Gottlieb non era presente questo relè bisabile a scambio ma era presente il bancone con relè a caduta che sono anch'essi bistabili , cadevano cambiando posizione e li resettava il bobinone a 110 volt. In questi flipper a bancone i rele a caduta bistabili erano oltre che del Tilt anche dello start reset.

La soluzione del relè AG autoeccitato farebbe lo stesso risultato del doppio scambio, sarà stata una scelta benefici/difetti.

CREDO SE ALTRI INTERVENISSERO NELLE DISCUSSIONI COME HAI FATTO TU ORA, TUTTO SAREBBE MOLTO PIACEVOLE E ISTRUTTIVO
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 13-feb-2020 10.28   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
ilsognodiunavita ha scritto:
cedro ha scritto:
Relè doppio scambio
Inizio io per rompere il ghiaccio e aprire la porta a Maestro Patrik e tutti coloro che avranno piacere di intervenire.

La foto mostra il relè doppia bobina e doppia ancoretta del Tilt del flipper Poseidon della Gottlieb, si tratta di un relè bistabile, per bistabile si intende che all'eccitarsi di una bobina o dell'altra altra assumono posizione differente i suoi contatti, per capirci i contatti chiusi diventano aperti e viceversa.

Si usa questo relè doppio per mantenere una posizione stabilita quando il relè riceve un impulso per tornare alla posizione precedente quando la seconda bobina riceve altro impulso.

Il Tlt relè bistabile è preposto per essere variata la posizione quando " scrollando " il flipper si genera un Tilt che deve bloccare il gioco della pallina nel piano, cambiato stato, questo relè toglie corrente alle bobine e luci del piano gioco, persa la pallina in buca riceve nuovo impulso all'altra bobina che riporta le lamelle nella posizione precedente alla normalità in gioco e il piano torna a funzionare.

Il relè doppio evita di usare un relè AG ( i relè AG sono il tipo maggiormente utilizzato nei flipper, per intenderci tutti quelli che quando la bobina riceve un impulso si eccitano, fanno quello che devono e poi se altro non li comanda si rilasciano, la sigla AG è quella che trovate consultando un qualsiasi schema Gottileb ).

Il relè doppio per funzionare correttamente ha bisogno sia di una regolazione meccanica delle due ancorette che regolazione delle lamelle aperte chiuse o a scambio in modo che al variare della posizione si scambino i contatti.

SPIEGHERA' QUESTE DUE REGOLAZIONI MAESTRO PATRIK IN UN SUO INTERVENTO, PRONTO POI A RISPONDERE AI DUBBI DI CHI SEGUE.


VEDO NESSUNO PRENDE L'INIZIATIVA E NE SCRIVO ALTRO PEZZETTO IO

La foto del relè doppio fa vedere le due ancorette di questo relè bistabile, sono presenti due bobine ciascuna delle quali attrae una propria ancoretta quando eccitata.

Le due ancorette sono messe in modo che allo spostamento di una, l'altra si inserisce bloccandola nella posizione del momento che resterà tale fintanto l'altra ancoretta antagonista si eccita liberando il blocco che faceva.

Questo relè è indicato negli schemi con due sigle -TX e TXR , TX quello con l'ancoretta a pettine che muove i gruppi lamellari, la sua bobina è la 9735,
e con TXR ( R sta per Reset ) quello con l'ancoretta senza lamelle ma che è preposta a bloccare la prima quando si sposta, la sua bobina è la 5662 , è una sigla sconosciuta ai più ma in questo caso può essere sotituita con una 9735 se non trovi la sua, (ATTENTI CHE LE BOBINE E SIGLE VANNO RISPETTATE QUANDO SI SOSTITUISCONO)

Praticamente se manualmente sposti prima una ancoretta e poi l'altra continuamente vedrai le due ancorette scattare ogni volta spostandosi e muovendo ogni volta i gruppi lamellari.

QUESTO REE' CHE MANTIENE LA POSIZIONE è CHIAMATO BISTABILE.

La regolazione meccanica viene fatta a flipper spento , relè in mano, e muovendo le due ancorette regoli le corse in modo una si incastri nell'altra con facilità e poca forza quanto basta, non troppo non poco. Per regolarlo non ci sono viti di regolazione ma AGISCI PIEGANDO UN POCO LA MATTUTA METALLICA CHE FA PARTE DELLA CARCASSA DEL RELE' DOVE APPOGGIA L'ANCORETTA SGANCIATA.

La regolazione delle lamelle la fai a flipper spento, relè in mano e spostando l'ancoretta con le lamelle vedi che siano aperte tutte le lamelle che si devono aprire
e scambiando posizione si chiudano tutte quelle che devono essere chiuse.
Può sembrare una spiegazione idiota ma non so dirla meglio, UNA VOLTA HO LETTO COME LE SPIEGAVA PATRIK E PROPRIO IN QUELL'OCCASIONE HO IMPARATO.
Poi ci sono i gruppi lamelle a scambio a tre lamelle e vedrai scambiando la posizione ancorette vedrai spostarsi la lamella centrale da una antagonista all'altra.

PATRIK INTERVIENI E SPIEGA COME SAI FARE TU
ilsognodiunavita


Messaggi: 16.677
Registrato: 16-03-09
Re: DISCUSSIONE CON PATRIK DEL FUNZIONAMENTO DI ALCUNI MECCANISMI DEL GOTTLIEB
Postato: 13-feb-2020 10.35   in risposta a: ilsognodiunavita in risposta a: ilsognodiunavita
Ho imparato a mettere le foto e mi ripeto ogni volta


VecchiFlipper forum © 2010